La segreta gioia di Maria


«Lo Spirito Santo che il padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto» (Gv 14,23-29). Come la notte viene lentamente diradata dal sorgere del sole che inizia a mandare da lontano i primi segni della sua prossima venuta, così fa Gesù in questa VI domenica di Pasqua incominciando a prepararci al dono del suo Spirito. Una segreta gioia dovette nascere in Maria quando con gli apostoli aspettava il momento esatto in cui queste parole di suo Figlio si sarebbero avverate. Maria non viveva sempre con gli stessi sentimenti. Abbiamo di lei un’idea a volte un po’ astratta. Non è vero che aveva sempre nel cuore la stessa tavolozza di sentimenti. Ha conosciuto solitudine, angoscia, sofferenza, povertà anche se sempre con la pace profonda di Dio. Quella pace che Gesù oggi ci ricorda di averci donato per sempre. Una pace che nessuno può strapparci perché è Cristo in noi.


Maria dunque la immaginiamo ora piena di attesa interiore. Lo Spirito verrà e rinnoverà ogni cosa dal di dentro. Sentiamo questa gioia, questa attesa, questa segreta intuizione del cuore. Con lei ci prepariamo al grande dono, ormai vicino. Maria dovette provare una grandissimo desiderio di novità. Non la novità del mondo, che nasce dalla ricerca di nuovi piaceri e nuove compensazioni. Ma la novità che soltanto lo Spirito Santo può creare, infondendo vita a ciò che era morto, aprendo strade nei deserti delle nostre famiglie  e comunità, rigenerando con la sua linfa vitale e spingendo ad uscire, a farsi esploratori di nuove possibilità.


Maria sapeva che lo Spirito avrebbe compiuto la promessa: renderla madre dell’umanità. Sentiva che la volontà del Figlio era prossima a compiersi. Dovette pensare all’altro compimento. Quando partorì Gesù. Anche allora la Parola si era compiuta. Dio è fedele. Ora perciò sta per rinnovarsi il prodigio di un Dio che, dopo misteriose strade e situazioni, conduce infine dove aveva in mente di portare Maria, come ciascuno di noi. Vieni Santo Spirito! Desideriamo pregare ogni giorno della vita in questo modo e ancora più ora che attraverso la sua amata Chiesa lo Spirito sta per rinnovare i suoi prodigi. A noi credere con tutto il cuore!

Commenti