Con Dio puoi

Spirito d'iniziativa o accoglienza? Per il cristiano non c'è la congiunzione "oppure" ma la congiunzione "e". Se c'è accoglienza della volontà di Dio per noi, del suo desiderio di bene per noi, ci sarà di conseguenza anche lo spirito d'iniziativa. La creatività nasce in quel cerchio felice in cui siamo posti e ci è consegnato quel "puoi" di cui parla Genesi che è un invito paterno a mettere in campo tutte le più belle energie vitali per creare e generare a tutti i livelli.
Questa è la libertà dell'affidamento a Maria secondo san Massimiliano Kolbe. Non porta a essere semplici esecutori... in realtà se non c'è la risposta umana, Dio non si impone mai e l'uomo resta con le sue forze a fare progetti alla sua portata. Porta invece a essere capaci di collaborare niente meno che con Dio... accogliere, dunque attendere il dono da Dio, e collaborare in una risposta gioiosa che coinvolge tutta la persona.
Lasciarsi condurre non significa lasciare tutto a Dio, ma collaborare con Lui con il massimo della passione. Sapendo che ci è data la possibilità di muoverci all'interno di un progetto che viene da Lui e che perciò ci aprirà a orizzonti inauditi di bellezza. 

Commenti